Programma 2016

Dettagli 2016

Staff 2016

Links

Contatti

Medievalia” 2016


Relatori


Raffaele Bove (1982) è liutista, chitarrista, mandolinista, tenore de "I Musici di Corte" e del Gruppo Vocale e Strumentale "I Musici di Corte" con i quali ha eseguito oltre 180 concerti di musica antica in Italia ed all'estero (Lituania). Dal 2004 è socio dell'Associazione Culturale "Francesco Durante" e dal 2016 dell'Associazione Culturale "Ave Gratia Plena". Nel 2009 è stato docente esperto del laboratorio di danza antica "Madama Doré" (progetto Regione Campania "Scuole Aperte", Istituto Comprensivo "G. Galilei" di Arienzo). E’ laureato in Matematica e Informatica (Seconda Università degli Studi di Napoli) e lavora come informatico. Dal 2010 approfondisce e ricerca le tradizioni ludiche del medioevo tenendo seminari e laboratori in Medievalia.

Domenico Caiazza (1953), avvocato, studioso di storia antica e medievale, archeologo, ha pubblicato studi fondamentali per la conoscenza dell’archeologia sannita e del Medioevo in Terra di Lavoro. Per lunghi anni ispettore del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, è presidente del Centro Studi per il Medioevo in Terra di Lavoro.

Gerardo Del Prete (1948), è affermato pittore, scultore, con all'attivo mostre personali (Napoli, Caserta) ed opere esposte nel Museo d'Arte Contemporanea della Città di Caserta, ed appassionato animatore culturale. Dal 2010 per Medievalia tiene conferenze / laboratorio sulla pittura nel Medioevo.

Laura Di Giugno (1975), educatrice professionale (laurea di primo livello in Scienze dell’educazione col massimo dei voti e la lode). Sin da bambina canta in coro a Galbiate (LC); da adulta studia canto e canta nel coro “Nuova Polifonica Ambrosiana” di Milano (direttore R. Ceni, dal 2000 al 2003), successivamente è solista e corista nel Gruppo Vocale “Ad libitum” di Lecco (direttore D. Garghentini). Dal 1999 si è occupata di danze etniche, per le quali è stata anche docente in corsi estivi divulgativi per ragazzi (fino al 2002). Dal 2010 è socia dell’Associazione Culturale “Ave Gratia Plena” con la quale esegue concerti di musica medievale, rinascimentale e barocca, con la realizzazione di danze, ed approfondisce temi della cultura del periodo. E’ sommelier (2009) ed assaggiatore professionale di primo livello di formaggi (2009). Dal 2014 ha ideato e gestisce "Tempo di festa " (www.tempodifesta.it) agenzia che organizza eventi e rievocazioni a tema.

Pietro Di Lorenzo (1967) è fondatore e direttore de "I Musici di Corte" e del Gruppo Vocale Strumentale e danza antica "Ave Gratia Plena" con cui esegue musica medievale, rinascimentale (cornamuse, voce e flauti) e barocca (cembalista e organista) e si esibisce nella danza antica. Dal 1994 si occupa di storia locale, di storia del'arte, di storia della scienza, e di musicologia, pubblicando articoli e saggi sul territorio campano. Laureato in fisica, dottore di ricerca in geofisica e vulcanologia, dal 1999 ha svolto attività di ricerca nel Dipartimento di Matematica della Seconda Università di Napoli (modelli matematici per la psicologia cognitiva, similarità musicale, caratteristiche caotiche della musica), ove ha collaborato alla didattica ("Fisica Generale I" e "Topologia e teoria geometrica dei Frattali"). Ha insegnato "Acustica", "Elettroacustica" e "Modelli matematici di analisi, rappresentazione e trattamento digitale del suono" nel Conservatorio "N. Piccinni" di Bari (AA. 2005/06 e 2006/07). E' stato professore a contratto (2012) per l'insegnamento di "Topologia e teoria geometrica dei Frattali" (Seconda Università di Napoli, Facoltà di Scienze MMFFNN). E' docente di ruolo di fisica nelle Scuole Secondarie di Secondo Grado. Dal dicembre 2009 è operatore / narratore del Planetario di Caserta. Collabora sin dal 2002 con l'ITS "Buonarroti" di Caserta in qualità di esperto scientifico del Museo "Michelangelo".

Marco Fusco (1992), laureato in Filologia Moderna nell’Università degli Studi di Napoli "Federico II" (tesi in Filologia Romanza dal titolo “Chierici e cavalieri nelle chansons de geste: valori religiosi e cavallereschi a confronto”), è docente di materie letterarie nella scuola secondaria di 2° grado. Si è interessato alla storia locale di Sant’Agata de’ Goti nella sua tesi di laurea triennale in Storia Medievale dal titolo “Vita religiosa e istituzioni ecclesiastiche a Sant’Agata de’ Goti” (relatore prof. Giovanni Vitolo).
 
Francesco Pezzullo (1971), laureato in scienze politiche all'Università degli Studi di Napoli “Federico II”, è laureando in filosofia con una tesi in storia medievale sulle carte geografiche di Terra di Lavoro attribuite all'età aragonese. Ha collaborato con l'Archivio Storico e la Biblioteca Diocesana di Acerra (catalogazione e informatizzazione dei beni storico-artistici e archivistici) ed è socio dell'Archeoclub d'Italia – sede di Acerra, per la quale svolge attività di promozione e valorizzazione culturale del territorio (conferenze, corsi didattici). Ha pubblicato articoli di storia locale e di politica..

Patrizia Vertucci (1982) dopo gli studi in ragioneria, ha conseguito il diploma tecnico superiore per la ristorazione e la valorizzazione delle produzioni tipiche e dei prodotti locali e per le agricolture biologiche. Dal 2002 ha lavorato nella ristorazione come aiuto cuoca e dal 2006 gestisce in proprio un laboratorio artigianale di prodotti da forno e di pasticceria. Dal 2001 è socia dell’Associazione Culturale "Ave Gratia Plena" di Limatola (BN) con cui esegue, come corista e solista, concerti di musica antica, spettacoli di danza rinascimentale e con cui organizza banchetti con cibi medievali e rinascimentali e incontri di avvicinamento alla cucina storica.